Esame in sede referente dei DDL 1317 e 1561 (diritto di accesso ad Internet) – Audizione del 24 febbraio 2015

0

Pubblichiamo il testo dell’audizione informale svoltasi lo scorso 24 febbraio presso la Commissione Affari costituzionali del Senato della Repubblica del dott. Lorenzo Nannipieri, per gentile concessione dell’Autore

1. I DDL 1317 e 1561

Oggetto dell’audizione sono due disegni di legge costituzionale.
Il primo (ddl 1317 – Sen. Lucidi e altri) propone una modifica dell’art. 21 Cost. aggiungendo, dopo il primo comma, un nuovo secondo comma, così formulato: “tutti hanno il diritto di accedere liberamente alla rete internet. La Repubblica rimuove gli ostacoli di ordine economico e sociale al fine di rendere effettivo questo diritto. La legge promuove e favorisce le condizioni per lo sviluppo della tecnologia informatica”.
Il secondo (ddl 1561 – Sen. Campanella) suggerisce invece l’introduzione di un nuovo art. 34-bis dal seguente tenore: “tutti hanno eguale diritto di accedere alla rete internet, in modo neutrale, in condizione di parità e con modalità tecnologicamente adeguate. La Repubblica promuove le condizioni che rendono effettivo l’accesso alla rete internet come luogo ove si svolge la personalità umana, si esercitano i diritti e si adempiono i doveri di solidarietà politica, economica e sociale”.
In relazione ad entrambe le iniziative, trattate congiuntamente vista l’omogeneità del tema, si propongono le considerazioni contenute nei paragrafi che seguono.

Clicca qui per accedere al documento

Share this article!

Share.

About Author

Leave A Reply