L’art. 21 della Costituzione settanta anni dopo

È opinione diffusa che, per effetto dell’evoluzione tecnologica e di mercato che ha investito il settore delle comunicazioni, il diritto dell’informazione deve ormai essere studiato sotto una prospettiva radicalmente differente rispetto a quella adottata dai costituenti. Quali sono allora le nuove dimensioni che caratterizzano oggi la libertà di informazione? Quali le nuove sfide che si pongono al giurista in questo campo? Per rispondere a questi interrogativi occorre fare un passo indietro nel tempo e ripercorrere le linee di fondo che hanno caratterizzato l’evoluzione del sistema delle comunicazioni dall’entrata in vigore della Costituzione ad oggi.

It is commonly accepted that to understand the important changes that have affected the media as result of the technological and market evolution, a perspective other than that of the Fathers of the Italian Constitution should be adopted. To explore the most significant legal challenges from a constitutional standpoint, the essay proposes to take a step back and provides an overview of the driving forces behind the evolution of media from the entry into force of the Constitution to the rise of the Internet and digital technologies.

Share this article!

Share.