La riforma della diffamazione: da Strasburgo al Senato, passando per Palazzo della Consulta

L’articolo mira a offrire un primo commento sulla riforma della diffamazione in corso di esame al Senato.  A questo fine, nella prima parte ricostruisce sinteticamente i principi individuati nella giurisprudenza della Corte europea dei diritti e nella recente ordinanza n. 132 del 2020 della Corte costituzionale. Nella seconda parte, gli autori analizzano criticamente le soluzioni prospettate nel disegno di legge, prospettando le possibili ricadute di una riforma in tale direzione.

The article aims to offer a first comment on the defamation reform pending before the Italian Senate. To this end, the first part briefly reconstructs the principles identified in the jurisprudence of the European Court of Human Rights and in the recent ordinance no. 132 of 2020 of the Constitutional Court. In the second part, the authors critically analyse the provisions of the bill, envisaging the possible consequences of a reform in this direction.

Share this article!

Share.