La digitalizzazione della pubblica amministrazione

La digitalizzazione della pubblica amministrazione rappresenta una delle principali innovazioni che ha inciso sia sul piano dell’organizzazione dell’attività amministrativa sia su quello della disciplina delle singole procedure; inoltre, essa ha comportato rilevanti novità nell’ambito dei rapporti con l’utenza dei servizi amministrativi. Il contributo, muovendo da un’analisi del contesto normativo internazionale ed europeo, mira ad approfondire la disciplina introdotta a livello interno attraverso le norme contenute nel Codice dell’Amministrazione Digitale, recentemente modificato ed integrato in attuazione della delega legislativa contenuta nella legge 124/2015. Lo studio propone una riflessione critica destinata a mettere in evidenza non soltanto gli aspetti positivi della riforma ed i vantaggi che essa ha comportato nell’implementazione dei canoni di efficienza dell’azione pubblica, ma anche i limiti che essa reca con sé e le incognite che il cambiamento in atto ha comportato. In ultimo, è sviluppato un focus sull’incidenza della digitalizzazione nell’ambito della materia processuale.

The implementation of ICT (Information and Communication Technologies) in the area of public administration is one of the main innovations that affects the organization of administrative activities and procedures; moreover, it has involved significant changes in the relationship with people who use public services. This paper, moving from the analysis of the international and EU legal contexts, aims to examine the Italian rules recently introduced in the Digital Administration Code, integrated by Law 124/2015. A critical reflection is proposed about the advantages ICT  in the implementation of the efficiency of public procedures, as well as the limits and unknowns that are involved. Lastly, the impact of ICT in the field of administrative trials is proposed.

Share this article!

Share.