#Privacyday: l’intervento del Garante

0

I cambiamenti imposti dall’innovazione tecnologica hanno generato un livello senza precedenti di raccolta e di elaborazione di dati, destinato a subire un’ulteriore espansione con le nuove applicazioni dell’Internet delle cose, della robotica, della realtà aumentata.  Dalle parole e dai numeri ai giochi, ai media, alle funzioni complesse dei sistemi industriali, all’ambiente, ai trasporti: tutto quello che riguarda la nostra esistenza ha subito una trasformazione digitale.  Ora stiamo varcando una nuova frontiera, stiamo entrando nell’era dei sistemi cognitivi.

Una nuova categoria di tecnologie, che utilizza l’elaborazione del linguaggio naturale e dell’apprendimento automatico, è  in grado di amplificare e accelerare il processo di trasformazione digitale, per consentire alle persone e alle macchine di interagire in modo più naturale, estendendo e potenziando le competenze e le capacità cognitive.  Lo sviluppo delle tecnologie rappresenta il presupposto  essenziale perché le imprese possano competere nella dimensione globale dei mercati e  perché possano migliorare le condizioni di vita delle persone in ogni angolo del pianeta.  Ma i progressi incessanti  di questi cambiamenti mettono in discussione molti paradigmi consolidati del diritto e molte consuetudini  della politica.

E sollevano interrogativi ineludibili. Here to read more.

Share this article!

Share.

About Author

Leave A Reply