Garante Privacy: collaborazione con Facebook contro il revenge porn

0

Il 5 marzo 2021, l’Autorità Garante per protezione dei dati personali ha annunciato che metterà a disposizione, sul proprio sito web, un canale di emergenza, per le persone vittime di revenge porn, le quali temono la diffusione non consensuale, su Facebook o Instagram,  di proprie foto o video intimi. Queste persone potranno segnalare al Garante tale potenziale rischio e ottenere il blocco delle relative immagini.

Da oggi, 8 marzo 2021, le persone maggiorenni che temano di essere vittime di pornografia non consensuale, potranno rivolgersi all’Autorità Garante consultando la seguente pagina per segnalare, in sicurezza, l’esistenza di eventuali loro foto o video intimi, i quali verranno immediatamente bloccati.

Garante Privacy – comunicato stampa

Share this article!

Share.

About Author

Leave A Reply