Agenda digitale: la Commissione UE sollecita 16 Stati membri a recepire il pacchetto Telecom

0

La Commissione europea ha inviato una comunicazione scritta a 16 Stati membri che, sei mesi dopo il termine previsto (25 maggio 2011), non hanno ancora pienamente recepito nel diritto interno la nuova normativa unionale in materia di telecomunicazioni. Un’attuazione parziale di tale normativa nei 16 Stati membri limita di fatto i diritti dei consumatori. Le norme in parola garantiscono ai consumatori dell’Unione europea nuovi diritti in materia di telefonia fissa, servizi mobili e accesso a internet. Ad esempio, il diritto di cambiare operatore telefonico in un giorno senza dover cambiare numero e il diritto di ottenere informazioni chiare sulle pratiche di gestione del traffico dati utilizzate dai fornitori di servizi internet. Le nuove norme garantiscono inoltre una migliore protezione della vita privata e dei dati personali online. Here to read more.

Share this article!

Share.

About Author

Leave A Reply